Una testimonianza su Federazione Russa e Ucraina

Segnaliamo con piacere un documento reso disponibile sul sito dell’Associazione Spille d’Oro Olivetti a cura dell’amico Carlo Ronca, che ci riporta indietro nel tempo alla prima metà degli anni ’90. Con la dissoluzione del’impero sovietico un certo numeo di paesi ora autonomi dettero origine ad una organizzazzione internazionale, simile nello spirito a quella già presente nell’Europa occidentale, la CSI (Comunità degli Stati Indipendenti). Era ovviamente necessario che ogni paese si strutturasse per gestire la nuova autonomia e la Comunità Europea diede forma ad un programma di assistenza tecnica e finanziaria denominato TACIS (Technical Assistance to the Commonwealth of Independent States) con obiettivi prioritari: riforma della P.A., ristrutturazione delle imprese di Stato, sviluppo del settore privato, infrastrutture dei trasporti, delle tlc e dell’energia, sicurezza nucleare e ambiente, ‘efficienza della produzione alimentare, servizi sociali e istruzione.

L’Olivetti, direttamente e attraverso la società di formazione ELEA, ha preso parte ad alcune importanti iniziative, che sono descritte nel documento attraverso le testimonianze di due olivettiani, Giuliano Canavese e Carlo Volpi, che vi parteciparono.

Potete leggere e scaricare l’articolo qui.

 

Share This