Giriamo a tutti un augurio in rima ricevuto da Mario Sodi, scrittore e poeta, autore del libro “Lo zonista – Il dovere e l’amore ai tempi della Olivetti”.

 

Contro la smartmania…

Barbuti e imberbi, madonne e donzelle,

Umanità in folle movimento,

Ognuno con in pugno lo smartphone

Naviga un mare senza vele e stelle,

Nel cuore un solitario smarrimento.

A chi importa il Natale?

Tanti andranno al cenone, pochi ormai

Alla Messa, i più a centellinare con

La smartmania la loro solitudine.

E – stanotte – chi ascolta un Bambino che piange?