L’elettronica di Adriano e Roberto

Normalizzare l’innovazione.
Le vicende dell’elettronica e dell’informatica da Adriano a Roberto Olivetti

Questo è il titolo del settimo capitolo del volume “Il regno di Proteo. Ingegneria e scienze umane nel percorso di Adriano Olivetti” di Giuliana Gemelli, novità 2014 della casa editrice Bononia University Press.

Il volume, in corso di pubblicazione, contiene una raccolta di saggi dedicata a percorsi che, intrecciandosi col cammino di Adriano Olivetti, hanno creato cantieri di ricerca e di innovazione in diversi contesti istituzionali, inerenti l’impresa, le università, i Politecnici, la società civile.

La Fondazione Adriano Olivetti ha chiesto all’autrice, che peraltro siede nel Comitato Direttivo del Centro Studi della Fondazione stessa, l’autorizzazione a pubblicare questo estratto, per mettere a disposizione di tutti uno strumento utile a comprendere meglio una fase della storia industriale del Novecento, ancora molto discussa.

La morte di Adriano Olivetti nel 1960 ha determinato gravi ripercussioni nella gestione dell’azienda. Dopo i consistenti investimenti della Olivetti nelle ricerche sull’elettronica con i laboratori di Pisa e Borgolombardo, il 1960 segna una profonda trasformazione che nei decenni successi ha portato l’azienda a oscillare tra straordinarie opportunità e occasioni mancate.

Nel testo si ripercorre il delicato passaggio dalla meccanica all’elettronica, anche attraverso le memorie e i documenti lasciati da Roberto Olivetti e conservati negli archivi della Fondazione Adriano Olivetti, che sorprendentemente rivelano i prodromi dell’attuale Società dell’Informazione.

Un testo che certamente interesserĂ  i molti colleghi che hanno vissuto in prima persona la storia della Divisione Elettronica Olivetti, da Barbaricina a Borgolombardo e Pregnana, per poi intraprendere due strade divergenti, l’una verso Ivrea con Roberto Olivetti e Piergiorgio Perotto, l’altra verso le multinazionali dell’informatica da General Electric a Honeywell e Bull.

Potete scaricare il capitolo dal sito della Fondazione Adriano Olivetti.

Per il volume, dal vostro libraio di fiducia:
Titolo: Il regno di Proteo. Ingegneria e scienze umane nel percorso di Adriano Olivetti
Autore: Giuliana Gemelli
Editore: Bononia University Press
Data di Pubblicazione: Gennaio 2014
ISBN: 8873958907
ISBN-13: 9788873958901
Pagine: 200
Prezzo: € 25,00

Lascia un Commento

Sponsor

Questa sezione del sito mira ad accrescere le occasioni e i canali di contatto fra ex-colleghi per creare nuove opportunitĂ  professionali utili ai tanti Olivettiani ancora in attivitĂ .

Business in India

CONSULENZA DI MERCATO

Sede: Roma

Referente:  Jawed Khan

L’India con una popolazione di 1,2 miliardi di persone, è oggi una delle principali economie mondiali. In...
Continua »

Amapòla

COMUNICAZIONE D’IMPRESA

Sedi: Milano, Roma

Referente: Luca Valpreda

www.amapola.biz

“Communication: Care is the Core”

Nata nel 2009, Amapola è un’agenzia di comunicazione integrata e relazioni pubbliche...
Continua »

Incontro 2015