Romanzo di Sandra Cammelli
Ali&No Editrice
EAN: 9788862542388

Presentato come un romanzo sulla vita di Angela, una giovane ragazza fiorentina, il libro incorpora molti ricordi dell’autrice e dei trent’anni trascorsi alla Divisione Commerciale Olivetti a Firenze, dalla fine degli anni ’60 alla dissoluzione. Il tutto vissuto da un punto privilegiato della periferia dell’impero olivettiano.

Firenze infatti non solo è stata sede di una importante filiale commerciale, ma ha ospitato il CISV – Centro Istruzione e Specializzazione Vendite – attraverso i cui percorsi di formazione sono passate decine di migliaia di venditori, funzionari e dirigenti Olivetti provenienti da tutta Italia e non solo.

All’esperienza di lavoro in un ambiente che ancora risente degli influssi di Adriano Olivetti, Angela aggiunge la visione critica di una combattiva e appassionata sindacalista, delegata del Consiglio di Fabbrica nel periodo delle lotte che hanno caratterizzato gli ultimi anni di storia della società.

Un libro che si legge con piacere, sia per i tratti di vita personale del romanzo che per i richiami alla vita aziendale, per quelli di noi che ne hanno fatto attivamente parte e che ancora ne vivono il ricordo.