Un secolo troppo presto – Ivrea 2061

A centodieci anni dalla nascita e dopo una lunga serie di pubblicazioni che hanno analizzato l’uomo, le sue teorie, le sue iniziative imprenditoriali e sociali, l’utopia olivettiana rivive oggi anche in un fumetto, a cura di Marco Peroni (sceneggiatore) e Riccardo Cecchetti (disegnatore), pubblicato dalle Edizioni BeccoGiallo

Il libro nasce dallo spettacolo musicale Direction Home del trio Le Voci del Tempo (lo sceneggiatore Marco Peroni, il vulcanico Mao e Mario Congiu) dedicato alla figura di Olivetti. Come nello spettacolo, la sceneggiatura non si limita a tracciare una biografia del personaggio, ma sceglie di percorrere la strada dell’intervista immaginaria, sotto forma di una telefonata che arriva dal futuro, da una studentessa alle prese con una tesi di laurea e che chiede di poter parlare direttamente con l’ingegner Adriano, che è pronto a raccontarci le sue visioni del mondo e la sua filosofia, dall’imprenditoria all’urbanistica, passando per la questione politica.

La Fondazione Adriano Olivetti, in particolare nella figura di Beniamino de’ Liguori Carino, nipote di Adriano e primo custode della memoria dell’azienda e dell’uomo, ha abbracciato questo progetto fin dalle sue fasi iniziali, firmandone la prefazione.